HomeNewsflashPresenza esche avvelenate vicolo del Laghetto

 

 

Pubblicazioni

 

 

idoneità alloggiativa

 idoneità alloggiativa testo

 

calcoloiuc2015

 

logo_provincia_wifi

banner_acea

   banner2

iborghipibelli

logoparco

logo_lineaamicapa

 

 

 piano di protezione civile

banner_luceverde logosbcr

        romaepi

        logo_asl_rmh   

 

   logo via frncigena

 

         stemmacomunaleenazionalepc  
   

Presenza esche avvelenate vicolo del Laghetto

Lunedì 14 Maggio 2018 10:01 Giulia Agostinelli
Stampa PDF

stemma quadratoSi invitano i cittadini a prestare la massima cautela poiché sono state ritrovate delle esche avvelenate in vicolo del Laghetto a Castel Gandolfo. Al fine di impedire la possibile uccisione di animali, causata dall'ingestione di sostanze nocive abbandonate volontariamente nell'ambiente tramite l'utilizzo di bocconi avvelenati, il Comune ha emesso un'ordinanza.

 

A tal proposito, per scongiurare l'insorgenza di pericoli per la salute dell'uomo, degli animali e dell'ambiente, si procederà alla bonifica sanitaria da parte delle Guardie Zoofile del luogo interessato e verranno posti dei cartelli di allerta. Come riportato nell'ordinanza comunale, il Corpo Associato di Polizia Locale Albano Laziale e Castel Gandolfo sta avviando delle indagini per risalire al responsabile dell'abbandono di queste esche avvelenate.

 

 

Attachments:
FileDescrizioneFile size
Download this file (Ordinanza 44_2018.pdf)Ordinanza n.44 del 2018Scarica il documento905 Kb

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso. Guarda nel dettaglio i termini della legge privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.