Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito usa cookie di analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso. Per ulteriori informazioni Clicca qui

Bombardamento Propagande FideSono passati 75 anni da quando la mattina del 10 febbraio 1944, poco dopo le 9.30, le città di Castel Gandolfo e Albano Laziale finirono sotto il bombardamento aereo da parte degli Alleati. Un tristissimo episodio della nostra storia legato agli avvenimenti della Seconda Guerra Mondiale e, a causa di cui, morirono circa 500 civili che avevano trovato rifugio nel Collegio di Propaganda Fide e a Villa Barberini. Due luoghi, all'interno del complesso delle Ville Pontificie che, dopo l'Armistizio dell'8 settembre del 1943 e lo sbarco alleato ad Anzio nel gennaio del 1944, erano considerati sicuri dato il loro status di extraterritorialità. 

Una tragedia che ogni 10 febbraio le città di Castel Gandolfo e Albano Laziale e l'Associazione Vittime dei bombardamenti di Propaganda Fide ricordano con una marcia della pace per le vittime del bombardamento di Propaganda Fide, a cui si lega anche il ricordo di tutti i martiri delle Foibe e dell'esodo giuliano dalmata, avvenuto tra il 1943 e il 1947.

Programma della commemorazione

ore 14.45: Piazza della Libertà - raduno e preparazione del corteo
ore 15.00: Entrata e attraversamento dei giardini vaticani da via Massimo D’Azeglio
ore 15.45: Entrata del corteo nel palazzo di Propaganda Fide
ore 16.00: Preghiera in memoria delle vittime
ore 16.15: Ricordo e testimonianze

 

L'Amministrazione Comunale invita tutti i cittadini a partecipare. 

 

Marcia Propaganda Fide 2018